La Carbonara: le origini e le caratteristiche

Rigatoni alla carbonara

Quella della Carbonara é una delle ricette più conosciute e allo stesso tempo modificate e reinterpretate della nostra storia recente.
Recente, sì, perchè questo piatto così squisito, il classico piatto di pasta che si sceglie per una cena fra amici e anche per farsi un regalo, compare nei nostri ricettari solo dopo gli anni ’30: gli appassionati di storia e di curiosità sostengono, quindi, che la sua nascita sia merito dell’arrivo degli americani nel nostro paese durante la seconda guerra mondiale.

I soldati portavano, infatti, bacon e uova nella loro razione quotidiana: uniti ai prodotti tipici della nostra terra avrebbero reso possibile ideare questa ricetta così particolare.

Alcuni non ci stanno e sostengono che la Carbonara sia, in realtà, una evoluzione della “cacio e uova” già diffusa con tantissimo successo fra Abruzzo e Lazio: per questo motivo, la ricetta originale non conterrebbe ne il bacon, ne la pancetta, bensì il mai troppo celebrato guanciale!

Quella fra bacon – pancetta – guanciale é solo una delle battaglie che si verificano quotidianamente fra gli appassionati di cucina per colpa di questa ricetta: qualche altro esempio? Alcuni usano uova intere, altri solo il tuorlo; alcuni usano il Parmigiano, altri il gustosissimo Pecorino; alcuni amalgamano gli ingredienti prima di aggiungerli alla pasta sul fuoco, altri preferiscono un approccio “a passaggi”.

Una sola cosa unisce tutti: mai, ma proprio mai, arrivare all’effetto frittata! Il bello della Carbonara è la sua cremosità e almeno lei deve rimanere sacra e intatta.

Quindi: cosa serve per realizzare questa ricetta?

Se vogliamo seguire le direttive classiche, il procedimento comprende:

  • un etto, ma anche due, di pasta a testa (spaghetti in primis)
  • 1 uovo per ogni commensale
  • un etto di’85 guanciale! (ma se preferite la pancetta, non saremo noi a giudicarvi: l’effetto finale sarà comunque golosissimo)
  • almeno 50 g di Pecorino romano (ma, di nuovo, usare il Parmigiano non é vietato)
  • sale
  • pepe (a seconda del gusto personale)

Qualunque sia la vostra versione, la Carbonara otterrà sempre tantissimo successo: merito delle sue origini e dei prodotti di prima qualità!

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *