Come migliorare l’audio di un file video

Eliminare rumore di fondo e aumentare volume

Molto spesso capita di riprodurre un filmato, girato in precedenza o scaricato da internet, per scoprire che l’audio è veramente pessimo. I problemi più comuni sono il rumore di fondo e un volume troppo basso.

Prima di disperare e cestinare il file video, leggi con attenzione questo articolo perché ti darò dei consigli pratici su come eliminare il rumore di fondo e aumentare il volume di un videoclip o film. Quello che ti propongo è una soluzione a costo zero, in quanto andremo ad utilizzare due programmi totalmente gratuiti: Audacity e Avidemux.

Dopo aver scaricato e installato questi programmi sul tuo sistema operativo, la prima operazione da fare è lanciare Audacity. Una volta aperto il programma, dal menù in alto seleziona la voce “Scegli file” e clicca su “Apri”. Seleziona il file video in questione e il programma visualizzerà automaticamente la traccia audio nella timeline principale.

Per questa operazione è consigliabile utilizzare delle cuffie o auricolari, in quanto possiamo avvertire meglio tutte le imperfezioni sonore della traccia.

Cominciamo eliminando il rumore di fondo. Come possiamo vedere dall’immagine, con il cursore ho selezionato una porzione in cui è evidente che l’unico suono è il rumore di fondo. Individua nella tua traccia una porzione di audio analoga.

Audacity

Dopodiché, lasciando la selezione attiva, dal menù in alto scegli “Effetti” e poi “Riduzione rumore” . Per il momento lascia i parametri invariati e clicca sul pulsante centrale “Elabora profilo rumore”. Audacity memorizzerà il brusio da ricercare all’interno della traccia.

Rimuovi rumore di fondo

Adesso dobbiamo selezionare l’intera traccia audio e tornare su “effetti” -> “riduzione rumore” e cliccare su OK. Come potremo notare dall’ampiezza delle onde, il programma ha essenzialmente ridotto il rumore di fondo.

Adesso occupiamoci del volume. Manteniamo la selezione attiva e torniamo su “effetti” e clicchiamo su “Amplifica”. Scegliamo un numero di decibel non troppo alto, 3-4 come prima opzione, perché tanto faremo delle prove e se non il risultato non ci soddisfa possiamo sempre incrementare.

Abbiamo quasi finito, non ci resta che esportare il file audio, andando su “file” e cliccando su “esporta audio”. Scegliamo MP3 come tipologia di file e che chiama sul salva.

Combinare le tracce video e audio con Avidemux

Adesso apriamo Avidemux. Clicchiamo sul pulsante “Apri” e selezioniamo il file video originale. Se si tratta di un file MP4, molto probabilmente il programma ci avviserà che è stato rilevato il codec H264 e sarà necessario utilizzare la modalità sicura per evitare una riproduzione a scatti.

Confermiamo l’avviso e portiamoci nel menu in alto e clicchiamo su “audio”. Nella casella “sorgente audio” selezioniamo “mp3 esterno” e clicchiamo sul pulsante Cerca, selezionando il file audio precedentemente salvato con Audacity.

Audio esterno

Non ci rimane che esportare il nuovo file combinato, cliccando semplicemente su “salva video” (menu file) e digitando il nome del nuovo file, comprensivo dell’estensione originale. Quindi se stiamo lavorando su un file MP4 dovremmo digitare (ad esempio) nuovo video.mp4

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *