Pagare una multa con lo sconto

Pagare una multa con lo sconto

Il cosiddetto Decreto “del fare” del 2013 ha introdotto la possibilità di pagare le multe per violazione al codice delle strada con una riduzione del 30%.

Il destinatario della violazione può beneficiare dello sconto se il pagamento della sanzione avviene entro cinque giorni dalla notifica del verbale.

La possibilità di beneficiare dello sconto non è prevista per ogni tipo di violazione, infatti lo stesso legislatore ha escluso l’applicabilità di questo beneficio per alcune violazione, in particolare lo sconto non può essere applicato:

  • Per le violazioni per le quali è prevista la sanzione accessoria della sospensione della patente
  • Per le violazioni per le quali è prevista la confisca del veicolo
  • Nei casi in cui il destinatario del verbale abbia richiesto il pagamento rateale della multa

In generale la possibilità di pagare entro 5 giorni l’importo della contravvenzione decurtato del 30% sarà indicato espressamente sul verbale consegnato sulla strada al momento della contestazione, oppure sarà indicato sul verbale notificato all’intestatario del veicolo, verbale che indicherà anche le modalità di pagamento.

Come si calcola il termine di cinque giorni entro il quale effettuare il pagamento

Come anticipato per poter usufruire dello sconto è necessario effettuare il pagamento entro 5 giorni dalla notifica del verbale, ma proprio il calcolo di questo termine spesso genera dei problemi.

Quando la violazione viene contestata immediatamente, cioè il trasgressore viene fermato dagli agenti, il termine decorre dal momento della violazione.

Diversamente, quando la violazione non viene contestata immediatamente, il termine decorre dal momento in cui il trasgressore riceve la notifica del verbale.

Nel calcolo del termine si devono considerare tutti i giorni anche i festivi, ma se il quinto giorno cade in un giorno festivo il termine slitta al primo giorno feriale successivo.

Ad esempio se la violazione viene contestata sabato 20 dicembre: il giorno 20 non si calcola ed i 5 gg scadono il 25 ed il 26 dicembre sono festivi pertanto il giorno ultimo utile per il pagamento ridotto del 30% sarà il 27 dicembre

Cosa accade se il pagamento viene effettuato oltre il termine di cinque giorni

Se il pagamento in misura scontata viene effettuato oltre il termine di cinque giorni, oppure in misura inferiore a quella prevista, la somma pagata viene trattenuta come acconto.

Se il pagamento non viene integrato entro 60 giorni dalla contestazione o notificazione del verbale, viene iscritta a ruolo una somma pari alla differenza tra la metà del massimo della sanzione prevista dal codice della strada e la somma trattenuta come acconto.

Pagamento della multa scontata e comunicazione dei dati del conducente

Anche in caso di pagamento della multa in forma ridotta il trasgressore è tenuto ad effettuare la comunicazione dei dati del conducente, quando la violazione prevede la sanzione accessoria della decurtazione dei punti dalla patente di guida del conducente al momento dell’infrazione.

Occorre prestare molta attenzione all’invio di tale comunicazione, poiché il mancato adempimento di tale richiesta comporta l’emissione di un secondo verbale che va da un importo minimo di 286 euro fino al oltre mille euro.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *