Alcune idee per risparmiare quando si viaggia

Come risparmiare in viaggio

Viaggiare è forse l’esperienza che più di altre, vi da modo di arricchire il vostro bagaglio culturale. Sono tanti però i motivi per cui una persona potrebbe essere impossibilitata a viaggiare: impegni familiari, lavoro o limitate risorse finanziarie. Per viaggiare certo servono soldi, ma non sempre patrimoni! In questo articolo vedremo alcuni consigli dedicati a coloro che vogliono spendere o poco o anche pochissimo.

I siti di prenotazioni online di bed and breakfast ed hotel ci danno la possibilità di attivare dei particolari alert che ci avvisano quando per la località meta del viaggio dei nostri sogni, è presente un’offerta vantaggiosa, magari per il periodo che avevamo indicato come periodo di nostro interesse. Se quindi non avete paura del last minute, fate i bagagli e partite.

Per chi desidera concedersi un pernottamento di lusso in hotel da far girare la testa, i siti di vendite private specializzate nel settore viaggi, sono ottimi strumenti per alloggiare in suite lussuose usufruendo di sconti anche del 60-70%. Anche in questo caso come nel precedente dovrete essere preparati ai “last minute” poiché questi hotel mettono in vendita a prezzi ribassati soprattutto le camere sfitte risultanti a fine giornata.

Chi ama viaggiare in treno e magari vuole fare una gita di un giorno solo, valuti le offerte di Trenitalia che con i treni “le frecce” da la possibilità di risparmiare sul proprio biglietto a patto che viaggio di andata e di ritorno risultino nella stessa giornata. Un altro trucco per organizzare gite di un giorno risparmiando un sacco sul costo del biglietto, è quello di organizzare un viaggio infrasettimanale, evitando quindi i cosiddetti “periodi caldi” o week end durante i quali i prezzi lievitano.

Chi non ha paura di fare un po’ di sano “couch surfing” potrà trovare l’house sharing un ottimo modo per risparmiare viaggiando. Farete affidamento sull’ospitalità di perfetti estranei, di cui avrete letto dettagliatamente le recensioni sulle apposite piattaforme di house sharing, che vi offriranno i loro divani, brandine o materassini gonfiabili a patto che voi ovviamente offriate la vostra casa quando loro visiteranno la vostra città.

Per chi desidera raggiungere la località delle proprie vacanze in auto ed ha ancora spazio sul proprio veicolo, il car sharing vi permette di dividere i costi del viaggio (benzina e pedaggio) con altri passeggeri con i quali vi sarete accordati attraverso le apposite piattaforme come Bla Bla Car. I vostri passeggeri potranno leggere le recensioni che vi riguardano online e decidere se siete “l’autista che fa per loro”. Voi naturalmente avrete modo a vostra volta, di recensire le persone con cui avete diviso il viaggio.

Infine per quanto riguarda l’argomento cibo per chi desidera mangiare i piatti ed i prodotti tipici che un paese ha da offrire spendendo il giusto o meglio, non facendosi infinocchiare nei ristoranti per turisti, il consiglio è quello di acquistare una buona guida come quelle della Lonely Planet, che segnalano ristoranti e locali selezionati dai loro esperti come di qualità e suddivisi per fasce di prezzo. Per chi invece desidera uno spuntino o uno pranzo frugale tra una colazione ed una cena abbondanti il consiglio è quello di affidarvi allo street food.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *