Come riuscire a risparmiare ogni mese

Salvadanaio a forma di maialino

Il potete di acquisto degli italiani negli ultimi 15 anni è davvero crollato. Anche le persone che non hanno motivi di temere per la solidità del proprio posto di lavoro, sentono di essere meno ricche di qualche anno fa. In un’epoca come quella in cui viviamo è fondamentale eliminare il superfluo ovvero quello che acquistiamo solo per abitudine, per moda o per mantenere il nostro status sociale. È altresì importante conoscere i trucchi per andare a limare quelle spese che per loro natura sono irrinunciabili. In questo articolo vedremo alcuni trucchi per limare qua e la i costi mensili.

Cominciamo dall’auto. Se proprio non riusciamo a fare a meno di questo mezzo per lo meno stiamo attenti a non portare avanti comportamenti capaci di fare lievitare i nostri consumi di carburante. Evitiamo quindi di viaggiare con i pneumatici sgonfi, con i finestrini aperti o con carichi non necessari nel portabagagli. E quando viaggiamo da soli valutiamo la possibilità di raccogliere qualche passeggero pagante, con cui dividere i costi di carburante e dei pedaggi, tramite le apposite piattaforme di car sharing. Inoltre il risparmio di carburante comincia proprio dalla scelta di un determinato modello al momento dell’acquisto. Se guidate molto potreste trovare molto vantaggioso l’acquisto di un’auto a GPL.

Passiamo quindi alla spesa alimentare che come potete immaginare non è una spesa tagliabile. Per prima cosa andate sempre al supermercato muniti di lista della spesa. La lista della spesa vi consente di acquistare solo quello che vi serve realmente senza lasciarvi conquistare da offerte di cose che durante la settimana a venire non vi serviranno in casa ed in cucina. Sembrerà strano ma anche andare a far la spesa sazi ci evita di mettere nel carrello cose superflue. Evitate di acquistare pasti pronti che se ci fate case costano di più degli ingredienti che servono per cucinarli. Approfittate delle offerte solo se le scorte che fare verranno consumate in breve tempo o non deperiranno. E soprattutto state attenti mentre fate la coda alla cassa: è il momento in cui i meno avvezzi al risparmio mettono nel carrello i prodotti “strategicamente” messi nei pressi delle casse.

Anche quando cucinate potete risparmiare. Cucinate in una volta sola più porzioni di cibo: risparmierete sul gas e potrete fare scorte di cibo giù pronto da congelare.

Ed ora veniamo alle bollette. Per prima cosa cercate di stipulare contratti (luce, riscaldamento, telefono) adatto a quello che è il vostro stile di vita. Disdite per esempio la linea di telefono fissa se di fatto non vi serve. Sfruttate i vantaggi che questi contratti vi offrono ad esempio il contratto dell’elettricità vi fornisce una fasce oraria vantaggiosa sfruttatela per utilizzare quegli elettrodomestici che consumano di più come lavastoviglie, lavatrice, forno ecc…

Chiudete il riscaldamento nelle stanze che non utilizzate ed installate delle termovalvole temporizzate in modo che in determinate stanze che magari usate di meno, il riscaldamento parta solo quando effettivamente le occupate.

In inverno durante la notte abbassate gli avvolgibili per schermare meglio le stanze dal freddo ed in estate oscurate per bene le finestre su cui batte di più il sole al fine di non surriscaldare le stanze.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *